Catene di trasmissione per moto: di Gennaio 2022, prezzi, recensioni

Dopo che avremo fatto tanti chilometri con la nostra moto, potrebbe anche essere arrivato il momento in cui dovremo andare a cambiare la catena di trasmissione della nostra moto. Ma, che cosa devo fare e che tipologia di catena dovrò acquistare? Esiste una marca migliore o le top di gamma sono tutte simili fra di loro? Come mi occorre? O-ring, x-ring o senza il ring, quali differenze mi ritroverò in termini di rendimento? In questa guida risponderemo a tutte queste domande, proseguite nella lettura!

Capire come scegliere una catena di trasmissione per la moto

Dato che stiamo parlando di quello che risulta essere un componente importante per la nostra sicurezza come motociclisti e anche per quanto riguarda la trasmissione della potenza, e perciò anche per lo stesso rendimento totale della moto, diventa importante cercare una catena che possa essere ad alto rendimento e che allo stesso tempo possa anche essere leggera e imbattibile con il rapporto qualità-prezzo. Adesso, vi diremo alcune informazioni sulle catene di trasmissione:

  • Con difficoltà potrete trovare delle case produttrici di catene poco professionali;
  • Ogni casa produttrice va a identificare la propria linea di produzione con delle sigle, che sono volte a delle specifiche applicazioni, cilindrate o discipline;
  • Di solito, come per tanti altri prodotti, la visibilità viene ottenuta dal maggiore investimento in fatto di pubblicità, ma ciò non significa dover disporre di una qualità migliore.

Quindi dobbiamo chiarire dei concetti chiave per la vostra scelta. Vediamo subito di che cosa stiamo parlando.

Tipologie di catene di trasmissione moto

Esistono due tipologie di catene e sono appunto di 2 tipi:

  • quelle non sigillate, dette non sealed, che vanno a richiedere una manutenzione ordinaria, in caso negativo però si rischia di andarle a cambiare ogni anno oppure anche prima.
  • quelle sigillate, dette sealed, ovvero tutte quelle che sono già state ingrassate nelle fasi di assemblaggio e che vengono poi rese impermeabili con l’adozione di anelli della tenuta, ovvero con guarnizioni in polimero, che sono stati interposti tra la maglia interna e tra quella esterna.

Inoltre, la tipologia di sezione con cui viene realizzato l’anello di giunzione deve essere indicato con una lettera dell’alfabeto, sappiate che quello classico è l’O-ring, ovvero la sezione dell’anello tonda. Se siete consoni a fare motocross, allora userete delle catene non sigillate, questo dato che dovrete poterle lavare dopo ogni gara, per cui rovinerebbe le catene appena citate.

Componenti fondamentali della catena di trasmissione della moto

Nella scelta della catena che sarà adatta per la vostra moto, dovete considerare due cose importanti:

  • la lunghezza del passo;
  • la larghezza interna della maglia.

Per poter andare a esprimere tutte queste due misure si utilizzerà solamente un codice numerico standardizzato, che si compone di tre cifre, che ne va a esprimere tutti e due i valori. Inoltre, la catena si compone di diversi componenti:

  • Piastre laterali che saranno interne ed esterne, dette inner and outer plate, quindi tutte le reali porzioni di collegamento per la catena che vanno a sopportare la tensione sulla catena.
  • Rulli, detti roller, al centro della catena ci sono i rulli, che sono quell’area di contatto per i pignoni.
  • Perni, detti pin, i perni sono praticamente l’asse dei rulli.
  • Boccole, dette bushing, che vanno a separare i rulli dai perni, ma ci sono anche catene senza boccole.

Quali sono le migliori catene da motocross?

Visto che vi abbiamo detto che le catene da motocross sono diverse, tenete presente che le migliori sono le catene EK, cioè quelle che sono utilizzate dai piloti delle classi MX1 e MX2. Perché hanno un rivestimento resistente e duro. Inoltre, spesso la catena è anche dotata di fori per l’alleggerimento delle piastre con delle migliori prestazioni, hanno anche delle superfici che vengono rivestite di carburo di cromo per dare un’ammortizzazione superiore, andando a ridurre l’ossidazione che sarà causata dagli elementi naturali.

Appassionata della lettura e dell’arte. Amante della scrittura. Scrivo dai periodi delle medie, ma dopo il liceo ho iniziato a perfezionarmi. Ho collaborato con qualche casa editrice, due pubblicazioni certificate e molte altre in self.  Da sempre ho creduto nella passione per la scrittura degli articoli, mi piace tutto ciò che ruota attorno alla tecnologia, alle moto e alla musica. Sono felice di poter scrivere articoli su questi temi.

Back to top
tuttoperilmotociclismo.it